Sono intervenuta, in Aula alla Camera, sulla manovra economica. In sintesi ho detto tre cose:
- il “sovranismo” economico non funziona. Solo in Europa e con l’Europa possiamo garantire gli interessi del Paese e i diritti dei cittadini. L’azione del governo fin qui è costata denaro e isolamento;
- la vera legge di bilancio ancora non esiste, esistono annunci e smentite;
- il reddito minimo super-annunciato da 5 anni ancora non esiste. Si doveva potenziare quello che già esiste, il REI, introdotto dal governo Gentiloni e costruito con l'Alleanza per la povertà, e poi continuare a battersi insieme per un reddito minimo europeo.