Le persone in pensione, sia nel settore pubblico che in quello privato, non possono lavorare né avere consulenze retribuite per le pubbliche amministrazioni. E’ possibile soltanto, dopo la pensione collaborare a titolo totalmente gratuito, al fine di trasmettere le competenze ai colleghi più giovani.